AICMT Associazione Italiana Charcot-Marie-Tooth Onlus
Home Chi siamo Attività Progetti Sostienici Contatti Links
  
Siamo anche su Facebook!
Vieni a trovarci!

Comunicazione sociale
  
Centro ascolto CMT

Comunicazione sociale

Video comunicazione sociale 2010

Video comunicazione sociale

Fai click per vedere il filmato.
(in streaming)

9° Simposio annuale del Consorzio Europeo CMT (Anversa 2000) PDF Stampa E-mail

Si è svolto ad Anversa (Belgio), il 30 giugno e l' 1 luglio 2000, il 9° Simposio Annuale del Consorzio Europeo per la Charcot-Marie-Tooth, cui hanno partecipato 47 ricercatori (biochimici, genetisti, neurologi, fisiatri), di cui 45 provenienti dall'Europa, 1 dall'Algeria e 1 dall'Arabia Saudita. 
 

Le comunicazioni presentate sono state 27, di cui 25 di argomento clinico-genetico e 2 riabilitativo.
La novità più importante è stata la notizia della scoperta del primo gene della CMT tipo 2, ad opera di un gruppo di intelligenti e motivati ricercatori russi: tale gene codifica per una proteina dei neurofilamenti leggeri (NF-L cioè NeuroFilamento Leggero) ed è localizzato sul cromosoma 8 (e precisamente sul braccio corto, 8p21). 

Finora sono state trovate solo due mutazioni nel gene NF-L, una in una famiglia russa e un'altra in un'ampia famiglia belga. Entrambe le mutazioni riguardano aminoacidi importanti, visto che sono presenti nel gene NF-L di tutte le specie, dall'uomo alla rana. 
I neurofilamenti sono importanti elementi strutturali degli assoni e partecipano al trasporto assonale: sono implicati nella patogenesi di molte malattie neurologiche, compresa la sclerosi laterale amiotrofica e il morbo di Alzheimer.

La forma di CMT2 corrispondente è stata chiamata 2E, per cui le forme ancora sconosciute ora si chiamano 2F. 
Sebbene questo gene non sia la causa principale di CMT2 in quanto alterato solo in poche famiglie, è comunque un passo avanti dopo anni di stasi nello studio della CMT2. 
Utilità pratica: ora è possibile far testare il DNA del singolo paziente affetto da CMT2, per ricercare le due mutazioni di questo gene. 

Il Prof. P.K. Thomas di Londra ha comunicato i risultati favorevoli dei tentativi, effettuati nel topo, di bloccare l'eccessiva produzione di PMP22 conseguente alla duplicazione del gene responsabile della CMT1A, la forma più frequente di CMT. Tuttavia l'applicazione pratica di tali studi, al fine di curare la causa della CMT1A nell'uomo, è ancora da ritenersi molto lontana. 

Al Simposio hanno partecipato anche cinque italiani: 
1 il dott. Angelo Schenone ( Università di Genova), che ha presentato una nuova teoria patogenetica sulla CMT1A; 
2 il dott. Paolo Vinci (Osp. Fisiatrico-Ortopedico di Ariccia), che ha presentato uno studio sul fenomeno della debolezza da sovraffaticamento e sul suo possibile ruolo nella progressione della malattia;
3 la dr.ssa Sandra Perelli (Osp. S.Camillo di Roma), che ha presentato una relazione sulle cause e il trattamento riabilitativo dei problemi d'equilibrio nella CMT;
4 la genetista Maria Muglia (CNR di Mangone, CS), che ha presentato uno studio clinico-genetico su un'ampia famiglia dell'Italia meridionale, affetta da CMT 2A
5 il dott. Emilio Di Maria (Università di Genova), che ha descritto una famiglia italiana, affetta da polineuropatia con grave compromissione della sensibilità, la cui analisi genetica di linkage per il locus della HSN1 e della CMT2B è risultata negativa. 

Home | Cos'è una neuropatia | Genetica della CMT | Farmaci da usare con cautela 

 

Sondaggio

Quanto rivelate agli altri della vostra CMT?
 
Fai una donazione
Oppure accedi al tuo account PayPal è dona al nostro indirizzo email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo Grazie

 
Ultime notizie
Cool Si terrà nel mese di Settembre/Ottobre, il corso di metodologia riabilitativa per la CMT.
Leggi tutto...
 

Smile Il Congresso internazionale sulla chirurgia del piede e della mano nella CMT, organizzato dall'Associazione Italiana Charcot Marie Tooth Onlus (AICMT), che si è tenuto a Marino (Roma) lo scorso settembre, ha avuto la sua eco anche oltralpe. L'associazione "CMT France"  ha pubblicato

Leggi tutto...
 

Smile Il programma del Congresso che si terrà a Marino (Roma) il 28 Settembre 2013, si arricchisce della presenza di un altro esperto nella chirurgia della CMT: il Prof. Fernando Noriega dell'International Institute of Orthopaedic Surgery Foot di Madrid!

Leggi tutto...
 

Laughing L'AICMT è entrata a far parte di un consorzio sovranazionale che vede la collaborazione tra associazioni CMT europee e d'oltreoceano.

Leggi tutto...
 

Cool L'Associazione Italiana Charcot Marie Tooth Onlus ha partecipato al "Fifth European and Nord American Charcot-Marie-Tooth Consortium Meeting" 

Leggi tutto...
 
| Chi Siamo | Attività | Progetti | Sostienici | Contatti | atto | valobra | Links |

© 2018 Associazione Italiana Charcot-Marie-Tooth
Via Carlo Pisacane, 10 - 00152 Roma - P.Iva/Cod.Fisc 96389450584

Siti web Trento